Mutuo Non Pagato e Rischio Pignoramento?

Confusione paura pignoramento

Se sei confuso e non sai qual è la tua miglior scelta da prendere, e con coscienza, quando non riesci a pagare il mutuo della casa, allora questo articolo può chiarirti qualche idea…

Sto parlando con decine di persone al giorno che non riescono più a pagare il mutuo della casa e chiamano nel pieno della loro disperazione.

Con molti di voi, viene fuori che la maggior preoccupazione cade sempre nel dopo pignoramento.

Ecco 3 dei casi più frequenti:

redNON SAPERE quali sono le conseguenze successive al pignoramento e rimanere al buio;

redessere spaventati dal fatto che amici possano venire a conoscenza di questa brutta situazione e rovinare la loro REPUTAZIONE, la loro IMMAGINE;

redavere paura di prendere una decisione perché non si riesce a VALUTARE la convenienza del risolvere o meno.

E così tra le tante  email e commenti che ricevo sul sito, ho deciso di pubblicare un commento che dice questo:


Gentililissimi espongo il mio problema
Ho contratto un mutuo di 130mila euro nel marzo 2003.
Sono riuscito a pagare fino a 87mila euro attuali dopodiché la banca mi ha revocato il mutuo perché avevo cominciato a saltare alcune rate.
Ho dato 2 immobili in garanzia ipotecaria.
Adesso il mutuo non esiste più ed io ho continuato a versare il 60% della rata iniziale..
Ho fatto proposta alla banca di rientrare ininterrottamente con 600/700 euro mensili a partire dal prossimo mese di giugno 2016, però la banca mi ha dato 6 mesi per rientrare di tutto o vendita delle case all’asta.
Cos’altro posso fare?
Mi è stato proposto anche un saldo a stralcio bancario di 55mila in unica soluzione.

Commento mutuo non pagato

Clicca sull’immagine per ingrandirla e leggere il messaggio in originale.

Arrivo al punto del problema.

La persona che ha inviato il commento è più che altro confusa sul da farsi e non ha minimamente idea di cosa gli sta succedendo.

Non riesce a capire perché, pur pagando il 60% della rata alla banca, gli è stato revocato il mutuo e ha paura di subire il pignoramento della casa se non rientra delle rate del mutuo non pagate.

Di conseguenza…

Pur di non perdere la casa sta pagando il 60% della rata di mutuo

In altri post ho scritto più volte che pagare parzialmente una rata è come non pagarla.

In alcuni post sono anche stato attaccato malamente perché, a detta di chi scrive anonimamente, stavo scrivendo cose assurde per spaventare la gente.

Alla fine la verità viene sempre fuori ed è difficile per alcuni sostenere il contrario quando i fatti, le leggi e soprattutto i contratti firmati, parlano chiaro.

Pagare parzialmente una rata del mutuo NON è come pagare una rata.

Sei comunque segnalato come cattivo pagatore e per la banca NON stai pagando le rate.

Stai accumulando insoluti!

Forse può allungare i tempi di avvio di una procedura esecutiva da parte di un creditore, ma non la ferma assolutamente.

Al di là delle cose che possiamo sapere io e te, un creditore come la banca deve attenersi a delle regole interne di rientro di budget, altrimenti procede.

Posso capire che si può sempre avere la speranza che qualcosa possa accadere e cambiare le sorti della situazione, lo capisco, credimi.

La banca si è anche proposta di chiudere il tutto a Saldo e Stralcio ma se non hai i soldi, come fai?

La banca se li prende dalla [S]vendita all’asta, stanne certo… e tu?

Vuoi rimanere senza casa a rimpiangere i tempi di quando potevi ancora fare qualcosa ma non lo hai fatto? Scusa se sono molto diretto ma voglio davvero aiutarti.

Capisco che non è facile, ma può essere uno sforzo che vale la pena di una vita nuova.

greenRicominciare da capo e dimostrare ai tuoi figli e al mondo che sei un vincente. E non il contrario.

L’unica cosa che può, e deve cambiare, è la tua propositività di regolarizzare i conti con il creditore

Questo non vuol dire che di base sei una persona che vuole tenersi la casa senza pagarla, ci mancherebbe. Però alla fine si deve arrivare al dunque. Altrimenti da una parte ci sei tu che vuoi pagare e dall’altra il creditore che non prende i soldi.

Difficile dare ragione a una delle parti perché se vai a vedere, avete antrambi ragione.

Tu che non puoi pagare per via di situazioni negative che sono successe.

Il creditore che ti ha prestato denaro e ora non riesce a recuperarlo.

Ripeto, non sono qui a giudicare o a prendere una parte specifica. Voglio solo mettere in chiaro la cosa.

greenIo cerco sempre di poter offrirti un metodo unico e professionale per aiutarti ad uscire più velocemente da questa situazione per poter tornare serenamente a pensare alla tua vita e al tuo lavoro.

Quello dovrebbe essere il tuo unico pensiero.

Comprendo anche che non è facile dover affrontare la quotidianità e le problematiche di questa situazione che se non viene risolta porta a conseguenze davvero disastrose, e in certi versi irrecuperabili.

Ecco perché devi:

greenavere le informazioni giuste in mano per poterti muovere in modo cosciente e risolvere con la certezza di fare la cosa giusta;

greenevitarti scomode “brutte figure” con chi ti conosce e che oggi può avere una buona opinione ma che domani potrebbe cambiare opinione su di te;

greenvalutare intelligentemente se conviene muoversi in un senso invece che lasciare andare tutto a rotoli o basarsi su convinzioni sbagliate.

Per tutte queste buone ragioni ti consiglio di seguire il consiglio dell’unico Professionista dello Spignoramento.

Scaricati il report del Sistema Collaudato “Basta Debito che ti illustra, in 9 semplici passi, come lasciarti alle spalle questa brutta esperienza il più velocemente possibile e ricominciare una vita nuova, più leggera e serena.

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *